Translate

Cerca nel blog

sabato 24 novembre 2012

Primarie PD:5 candidati a confronto,Chi vuoi salvare?

Domenica 25 Novembre finalmente gli elettori del centro sinistra,e non solo,avranno il coltello dalla parte del manico e potranno stabilire chi tra i 5 politichesi di turno dovrà aggiudicarsi il round delle primarie.
Ma iniziamo l'analisi su quelli che sono i candidati saliti sul ring di questo incontro all'ultimo sangue.

Bersani:attuale segretario del Pd,è un personaggio credibile che vuole trasmettere sicurezza in un momento storico in cui tutti sono protesi verso le uscite di emergenza,perchè nonostante il governo Monti,stiamo realmente precipitando.
Un punto per la sue battute comiche un pò impacciate,la più celebre? "Siam mica qui a smacchiare i giaguari!".
Cose da fare nel caso in cui dovesse vincere le elezioni: ringraziare Maurizio Crozza,per avergli dato maggiore popolarità.

Renzi:il sindaco trentasettenne di Firenze,è il personaggio che ha dato vita alla moda della rottamazione,ripresa in questi mesi anche dal Pdl.Conduce la battaglia armato di slogan.
Probabilmente è consigliato da un'agenzia pubblicitaria,o semplicemente sbircia un pò troppo le traduzioni dei comizi dal presidente americano.
Un consiglio spassionato?Attento matteo,anche Veltroni concludeva i suoi comizi elettorali con i video di Obama,guarda la fine che ha fatto!!!
Cose da fare nel caso in cui dovesse vincere:staccare lo streaming diretto con lo studio ovale!!!

Vendola:governatore della Puglia,presidente di Sinistra Ecologia e Libertà,ha avuto anche lui le sue magagne con la giustizia,ma per sua fortuna ne è uscito indenne.Dice cose veramente di Sinistra,non è affatto moderato nei contenuti e non sbandiera ai quattro venti la sua omosessualità come altri politici che invece costruiscono la propria forza su questo.La sua arma vincente è il suo lato da cantastorie in calzamaglia,infatti dopo una sua prima frase di un discordo,ti ritrovi a fissare il suo orecchino alla 50 cent perchè ormai hai perso il filo di quello che sta dicendo.
Cose da fare nel caso in cui dovesse vincere:Chiudere il dizionario dei SINONIMI!!!

Puppato:consigliera della regione del Veneto,unica donna del quintetto.Sicuramente è una combattente,infatti quando parla sembra che vorrebbe sbranare il suo interlocutore.Ma pone un pò troppo l'accento sul fatto che sia l'unica donna della competizione,forse è per questo motivo che sembra sempre stare sulla difensiva.
In più decanta di avere tutte le carte in regola per poter vincere,ma noi vogliamo ricordare che quando si candidò col PD alle Europee nella circoscrizione Nord-Est è risultata solo PRIMA DEI NON ELETTI.
Cose da fare nel caso in cui dovesse vincere:riporre nell'armadio l'armatura da combattente amazzone!!!

Tabacci:parlamentare e assessore al comune di milano.La sua carriera politica parte da lontano con la Dc, confluisce nell'Udc dopo una battuta d'arresto,per poi lanciarsi nell'Alleanza per l'Italia(gruppo misto di centro).Da ciò ne deduciamo che il suo sport preferito è il salto della quaglia.
Anche lui ha avuto i suo problemi con la giustizia ma è uno dei pochi si è sottoposto al giudizio di un tribunale.
I suoi punti di forza sono che non nasconde il suo passato politico e che è coerente con le sue idee cattoliche,infatti asserisce con forza la sua contrarietà verso il matrimonio gay anche in un contesto dove la maggior parte degli elettori è probabilmente favorevole a queste unioni.
Cose da fare nel caso in cui dovesse vincere:sottoporsi ad una seduta di ipnosi per aprire la sua mente a concetti di etica moderna!!!

In conclusione vorrei dare un consiglio agli elettori del centrosinistra che Domenica andranno a votare:Scegliete come la vostra coscienza vi suggerisce senza farvi condizionare dalle persone che appoggiano o lavorano per i candidati!!!

mercoledì 21 novembre 2012

Serie tv: Fringe dagli universi paralleli all'invasione della Terra nel futuro

Ebbene si questa quinta serie di Fringe,girata come sempre negli stati uniti,và a confermare quello che pensavo da un paio di anni,ovvero che il suo creatore JJ Abrams,lo stesso di Lost,in realtà muove i fili di questa serie solo quando si trova sotto effetto dell'LSD.
In realtà a suggerirmi questa idea è proprio il personaggio della seria dell'inimitabile Dott.Bishop,poichè quest'ultimo,in ogni puntata e senza nessun nesso logico del contesto in cui si trova,insiste sull'uso improprio di questa droga per diciamo così poter allargare i confini della propria mente.
Ad avvalorare la mia tesi infatti è l'evoluzione fantastica ed irrazionale della serie tv,che parte dalle prime stagioni focalizzandosi sullo spauracchio dell'esistenza di un universo parallelo e sfocia in questa quinta stagione con l'invasione della terra ad opera dei cosiddetti "osservatori".
Purtroppo il nesso tra i due temi ancora non mi è chiaro,ma sono sicura che J.J.Abrams alla fine svelerà il suo ultimo trucchetto magico dal proprio cilindro per chiarirci definitivamente la situazione,o almeno lo spero,anche perchè pare che anche questa creatura prodotta dal famoso genio delle serie televisive sia ormai giunta alla fine.
Inoltre una ennesima lode per la serie,la devo fare a favore delle figure ben definite e collaudate dei personaggi.
Infatti ad iniziare dal sopra citato Dott.Bishop una sota di Einsten,specializzato sul risolvere questioni soprannaturali,interpretato dal mitico John Noble,attore molto sottovalutato,che spinge l'accelleratore su tutti quegli aspetti definiti pò "strani" del comportamento di un uomo in genere ma che comunamente la società giustifica ed associa alle personalità dei Geni.
Ad accompagnare le vicende del simpatico "scienziato pazzo",inoltre ci sono Peter Bishop,figlio del Dott.Bishop,interpretato da Joshua Jackson,e la detective Olivia Dunham,interpretata da Anna Torv,figura femminile forte della seria ma che nonostante le varie vicissitudini surreali che deve affrontare,riesce anche ad innamorarsi del prima citato Peter.
Per cui in definitiva,oltre all'appello sarcastico per J.J. Abrams di non smettere di utilizzare sostanze che provochino il suo genio,perchè tanto ci fa appassionare,vorrei incoraggiare,chi ancora non ha mai visto la serie,a sintonizzarsi su qualsiasi sito che ne proponga le puntate e di godersi lo spettacolo!!!
Ed intanto vi lascio con il trailer della quinta stagione.

martedì 20 novembre 2012

A Nudo per te ,Sylvia Day copia E.L. James?

Seguendo la scia della saga "cinquanta sfumature" ecco che vediamo spuntare come funghi dei libri che trattano l'argomento scottante dei romanzi erotici.
"A nudo per te" è scritto da Sylvia Day,una giovane australiana che,come apprendiamo dai ringraziamenti nel suo libro,si è apertamente ispirata alla trilogia delle "sfumature".
Il motivo che mi ha spinto a leggere questo libro è perchè avevo letto un paio di recensioni che ne decantavano i pregi,riuscendo quindi ad illudermi che "A nudo per te" fosse un romanzo che molto si discostava dalla trilogia delle cinquanta sfumature.
Ma in realtà per me non è stato così,infatti già per la trama ho trovato varie somiglianze,perchè il libro parla di Eva Tramell, giovane neolaureata che sta per iniziare un lavoro in una agenzia pubblicitaria di Manhattan e dell'immancabile figura dell'uomo miliardario,affascinante e irraggiungibile di nome Gideon Cross.
Infatti proprio il personaggio di Gideon a me è sembrato una sorta di caricatura rivista e corretta del personaggio di Mr.Gray,ma che sinceramente non ha racchiuso in sè il fascino di quest'ultimo.
Inoltre ad aggiungersi ai vari pregi a sostegno del libro "a nudo per te" era stata l'esclusione dello sfondo sadico dalla trama,ma in realtà a me sembra che proprio alla fine del libro spuntino anche qui minacce di "sculacciate" e discorsi vari sulle "safeword".
Per cui mi chiedo ma dove sta il cambio di rotta annunciato dalla scrittrice??? 
In più si è scritto che la capacità letteraria della Day fosse altamente superiore della James,ma anche qui mi trovo a dire ma "avete letto il libro???" ,perchè è vero si che la James non ha composto un opera da premio Pulitzer ma almeno ti teneva incollata alle pagine fino alla fine del racconto,ed invce con A nudo per te io non sono neanche riuscita a capire il momento esatto in cui Gideon decide che Eva deve diventare la sua ossessione.
Ed è per questo motivo che ho continuato a leggere il romanzo con l'amaro in bocca,perchè diciamocelo non si possono illudere le lettrici!!!
Quindi in definitiva di questo libro salvo solo l'ambientanzione,poichè New York è la città che porterò per sempre nel cuore,ma per il resto mi trovo a NON CONSIGLIARNE LA LETTURA,a meno che non vi ritroviate ad essere affamate del genere erotico,in questo periodo,o se volete riempire il vuoto lasciato dalla trilogia delle cinquanta sfumature!!!



Trend 50 Sfumature di grigio

50 sfumature di grigio è il primo libro che dà l'inizio alla saga delle "50 sfumature" scritto da E.L. James,la quale narra la storia d'amore e soprattutto di passione bollente tra Anastasia Steele,ingenua studentessa americana che a ventun'anni non ha mai avuto rapporti sessuali, e Christian Grey un giovane affascinante imprenditore ventisettenne miliardario.
Neanche a farlo apposta il libro ha conquistato le lettrici di tutto il mondo tramite la diffusione in un primo momento attraverso gli e-book,ovviamente visto il contenuto ad alto tasso erotico,che oserei dire quasi pornografico,ciò è stato facilitato dal fatto che leggendo con un kindle non essendoci copertina nessuno può giudicare quello che stai leggendo.
Solo in un secondo momento,avendo fiutato il possibile colpaccio,le case editrici hanno iniziato ad appropriarsene per la relativa distribuzione sul cartaceo.
Di questo libro se ne è parlato per mesi e per dovere di cronaca,anche se molto reticente ho iniziato a leggerlo.
Ma dopo la lettura delle prime pagine,con mio grande stupore,mi sono ritrovata risucchiata dalla storia del romanzo,in realtà ero attratta dall'evoluzione dei personaggi e puntualmente,come la maggior parte delle ragazze che lo ha letto,sono stata travolta dal ciclone di Mr. Gray.
Vi confido che durante la lettura ho avuto addirittura difficoltà a staccarmi dal mio kindle a causa della nuova sviluppata ossessione che si era creata per la storia.
In realtà non bisogna dimenticare che è vero si che il libro ha molti difetti di scrittura e di traduzione, ma quello che conta per un lettore è se la storia lascia la sua impronta nei suoi pensieri.
E questo libro ci è riuscito non solo con me,ma anche con molte donne da ogni parte dell'emisfero,infatti è già prevista la produzione del relativo Film ed in più internet è sommerso da pagine e pagine dedicate alla saga.
Io direi che E.L. James è riuscita nell'intento di produrre una saga che occupasse i cuori delle lettrici come fu a suo tempo la saga di Twilight,a cui lei si è dichiaratamente ispirata,soprattutto perchè ha saputo interpretare quelli che sono i bisogni più nascosti di una donna.
Perchè in fondo diciamocelo,tra coloro che hanno letto il libro,chi non ha sperato di poter portare un pò della personalità oscura di Christian Gray nel proprio rapporto sentimentale???
Ed è per tutti questi motivi che in definitiva consiglio la lettura di questo libro.

Serie tv:beauty and the beast vs the vampire diaries








    VS.






Quante di noi si sono affezionate alla trasposizione(non sempre fedele) della trilogia del diario del vampiro in tv?Dando uno sguardo alla rete la risposta è sicuramente tantissime!!!
E allora oggi vorrei parlare da una parte del Triangolo Damon Elena Stefan,che in quest'ultima serie nella quale Elena è diventata vampira,si avvicina sempre di più alla rappresentazione visiva della canzone "Il Triangolo no non l'avevo considerato"di Renato Zero,che ovviamente a questo punto propongo come colonna sonora;dall'altra vorrei soffermarmi su una nuova serie tv,ovviamente statunitense,"Beauty and the Beast"che secondo me sta passando molto inosservata sugli schermi dei nostri pc italiani.
Eh si perchè la si può seguire solo in streaming con relativi sottotitoli. 
Infatti la serie presenta tutte le caratteristiche per diventare una tormentone al pari della prima di cui ho appena accennato.
Innanzitutto la trama che vede Catherine una  detective della omicidi di New York,coinvolta anni prima nell'omicidio di sua madre da parte di due uomini armati,e scampata lei stessa all'omicidio grazie all'intervenuto di qualcuno o di qualcosa.
Infatti questa dolce poliziotta mentre indaga su un omicidio recente, si ritova a dover far i conti con il dottor Vincent Keller,che si scopre essere la mano che le ha salvato la vita anni prima,ma che apparentemente dovrebbe essere morto in Afghanistan mentre prestava servizio militare. 
Quindi dopo le prime vicissitudini,Catherine scopre che Vincent è in realtà vivo e perché si trasforma in una bestia quando si infuria.
Bhe la trama è tra le più classiche ma è rivista sul piano moderno ed è caratterizzata dallo sfondo che più cattura l'attenzione delle spettatrici di tutto il mondo,ovvero l'attrazione tra i due!
La seconda caratteristica che dovrebbe affascinare è la bellezza dei protagonisti:Catherine interpretata da Kristin Kreuk l'ex Lana Lang di Smalville,che a mio parere è riuscita nell'intento di scrollarsi l'immagine della fidanzata di Superman e Jay Ryan un pezzo di ragazzo con tutte le carte in regola per fare breccia nei cuori sognanti delle ragazze.
Per cui in definitiva il mio consiglio è "DATE UNA SBIRCIATINA "a questa serie se non lo avete già fatto!!!

lunedì 19 novembre 2012

Lasciatevi tentare da un Kindle

Dopo cinque anni dalla nascita del Kindle,finalmente anche in Italia si sta diffondendo la cultura dell'uso improprio e sregolato di questo oggetto,a tal proposito aggiungerei "era quasi ora!"
La sottoscritta ormai dopo averlo ricevuto per regalo lo scorso Natale,sono mesi che lo utilizza.
Con il senno di poi devo dire:"mai regalo fu mai apprezzato come questo!!!"
Quindi vista l'esperienza collaudata,voglio parlare di alcuni aspetti che mi convincono sempre di più ad utilizzare questo aggeggio tecnologico.
Innanzitutto di qualsiasi marca vogliate acquistarlo voglio assicurare che NON DANNEGGIA LA VOSTRA VISTA!!!
Anzi,per quel che mi riguarda mi ritrovo a leggere molte più pagine con il Kindle che sul cartaceo.
Tutto ciò accade perchè il display utilizzato non è come quello di un computer nè come quello di un tablet!!!Dico ciò solo perchè mi capita sempre più spesso,affrontando questo argomento con altre persone reticenti,di sentirmi dire sempre l'immancabile frase "ah ma fa male agli occhi"!!!
Quindi cerchiamo di sfatare questo mito!!!
In secondo luogo vorrei far riflettere sulla spesa risparmiata in libreria ogni mese.
Eh si perchè i libri,in questo caso definiti ebook,possono essere scaricati gratuitamente dalla rete o volendo essere fiscali,possono essere acquistati dai vari siti specializzati con cifre molto irrisorie rispetto ai libri cartacei.
Quindi io consiglio anche agli amanti del fascino delle pagine ingiallite,di soppesare quanti soldi in più si potrebbero ritrovare in tasca,se si decidessero ad acquistare questo arnese dal fascino futuristico.
Questo aspetto è da tener bene presente per chi come me si lascia travolgere dagli innumerevoli universi che ci propone la lettura, perchè in un periodo di grande crisi,come questo che stiamo vivendo,una cifra media di 12 euro a libro per ogni settimana va ad incidere molto sulla finanza casalinga.
Quindi in definitiva,ciò che sto per dire può sembrare quasi uno spot pubblicitario,anche in un periodo come questo non bisogna mettere un freno ad una propria passione,piuttosto Lasciatevi tentare da un Kindle.